Icàstico contro il Bullismo

Un progetto di ritratti che raccontano storie.

Il bullismo c’è sempre stato, soprattutto nelle scuole, ma con l’avvento di internet e dei Social Networks le cose sono senz’altro peggiorate.

Se prima gli insulti arrivavano solo dai compagni di scuola, ora arrivano da molte più persone che dietro il loro smartphone e le loro tastiere si sentono sicuri di poter offendere e denigrare chiunque, senza pensare a chi ci sia dietro e a come si possa sentire quella persona, portando qualcuno a compiere gesti estremi.

Ed in più a farlo non sono più solo i ragazzini, ma adulti e genitori che stanno dando l’esempio ai loro figli.

E il bullismo prende nuove forme, le persone si attaccano anche per questioni lavorative e tutto diventa cyberbullismo.

Il fondatore di Icàstico è stato vittima sia di bullismo nelle scuole sia di cyberbullismo online da parte di adulti e genitori.

Per questo ha deciso di scendere in campo e realizzare un importante progetto fotografico raccogliendo le storie e i volti di vittime di bullismo e cyberbullismo.

Il primo a metterci la faccia è lui, ma aspettiamo tutti coloro che vogliono partecipare e anche tutti coloro che vogliono sostenerci o darci dei suggerimenti.

Se vuoi raccontarci la tua storia e sei disposto/a a metterci la faccia con un tuo ritratto che ti faremo GRATUITAMENTE allora scrivici a:

[email protected]

Raccoglieremo le vostre storie e ne faremo un grande progetto insieme a Samantha Schloss, un’attivista del movimento Body Positive e ricercatrice sui canoni di bellezza e gli effetti devastanti che hanno sulla propriocezione, e Arianna Foscarini Thiene, un’ottica che crede fermamente nella bellezza di ognuno.

30 Persone, 30 storie, 30 ritratti.

30 facce contro i bulli.

 

Vuoi dirci la tua? Vuoi partecipare? Vuoi aiutarci?

scrivi a [email protected]

Resta aggiornato contro il Bullismo

Se vuoi restare aggiornato sul progetto contro il Bullismo realizzato da Icàstico, lascia i tuoi dati di seguito.

N.B. Non riceverai nessun messaggio promozionale ma solo aggiornamenti ed informazioni sul progetto Icàstico contro il bullismo