I 5 consigli per venire bene in foto anche se pensi di non essere fotogenica.

I 5 consigli per venire bene in foto anche se pensi di non essere fotogenica.

L’ideatore del Ritratto Contemporaneo in Italia ti svela perché tutti possono venire bene in foto.

Spesso il primo commento che fanno i miei clienti è questo: “Guarda che per te sarà durissima fotografarmi! Non sono per niente fotogenica!”.

Lo pensano perché la società ci sta imponendo un certo tipo di donna e vogliono farci credere che se non sei come dicono loro allora sei una donna brutta, che non potrà mai venire bene in foto.

Lo pensi anche tu?

Ecco cosa scoprirai leggendo questo articolo

  • come ottenere delle foto in cui tu ti piaccia e che potrai mostrare con orgoglio alle tue amiche per farle schiattare di invidia
  • come scegliere il fotografo giusto per farti fotografare e dimostrare a tutti che anche tu sei bella come qualsiasi ragazza in una rivista
La cosa che vorrei davvero che tutti sapessero è che la fotogenia non esiste! 

A differenza di tutti gli altri fotografi che vogliono solo fotografare la donna stereotipo da rivista di moda io, invece, le ragazze delle riviste non le voglio!!

Non voglio fare come tutti i miei colleghi che cercano la foto per apparire nelle riviste, appagare il loro ego e continuare a promuovere un’idea sbagliata di bellezza.

Io voglio le donne come te, la mamme che lavorano, che portano a scuola i figli e li imboccano, che hanno preso qualche kg in più dopo la gravidanza ma sono felici, che non hanno mai avuto una foto in cui si piacciono. Io voglio rendere felici loro perché la bellezza non è quella che vediamo nei giornali.

Erroneamente anche tu probabilmente stai pensando che la fotogenia voglia dire la capacità di venire bene, di piacersi, in qualsiasi foto scattata.
Il reale significato di fotogenia preso dal vocabolario in realtà è “Disegno ottenuto sensibilizzando alla luce una particolare carta pigmentata”.

E quindi? E quindi non c’è scritto che fotogenia voglia dire “venire bene in foto”. Proprio no. Fotogenia indica solo il sistema con cui si riesce ad ottenere un’immagine tramite la luce applicata su un particolare tipo di carta (come ad es. la pellicola di una volta).

E’ evidente quindi che non ci sia nessun riferimento al gusto estetico, al corpo o al ritratto in generale.
Quello che si nasconde in realtà dietro alle tue paure di una mancanza di “fotogenia” è l’insoddisfazione verso una parte del tuo viso o del tuo corpo che magari viene più spesso messo in risalto e che non ti fa piacerti nelle tue foto. Probabilmente ti sarai spesso complimentata con le foto di qualche tua amica riguardo alla sua “fotogenicità” ma altrettanto spesso lei ti avrà risposto di non essere poi così tanto contenta delle sue foto.

Questa è un’ulteriore conferma del fatto che la fotogenia non esista e che semplicemente una persona nelle proprio foto noti degli elementi del viso o del corpo che non gli piacciono.

Sapevi che Anche le star più belle del mondo non sono “fotogeniche” e vengono male in foto come te. (e che riescono ad apparire belle come il sole, GRAZIE ad un trucco sconosciuto ma facile da applicare?)

La fotogenia è spesso un concetto dettato dai canoni di bellezza che il mondo della comunicazione ci fa percepire legato alle foto che vediamo sulle riviste delle star più famose del mondo.

Se il concetto di “fotogenia” fosse vero, sicuramente queste star farebbero parte dei pochi eletti ad essere “fotogenici” e allora sarebbe anche vero che queste star vengano sempre bene in qualsiasi foto, ma non è difficile trovare foto poco “fotogeniche” delle tue star preferite.

La fotogenia non esiste

Forse non riesci neanche a riconoscerla. Lei è Emma Watson, famosa per il ruolo di “Hermione” in Harry Potter. Questa inquadratura dal basso con il mento così alzato non le rende assolutamente giustizia. Il mento sembra molto più grande di quello che è e la testa sembra quasi deformata.

La fotogenia non esiste

Britney Spears con un fan. Che te ne pare? Io vedo una posa che assolutamente non va bene. È importante creare sempre delle curve e dei triangoli nelle foto mentre con questa posa Britney sembra dritta come una tavola e sappiamo benissimo che non è così. Si nota una rigidità nelle spalle e il collo e testa leggermente all’indietro che le fanno sembrare il collo esageratamente largo. Vogliamo parlare del trucco? Meglio di no.

La fotogenia non esiste

Lei è Kate Middelton.
Sempre elegante e raffinata giusto? In questa foto con una fan è sicuramente più simile anche a te. I capelli sul viso, un’espressione poco naturale con la fronte arruffata che evidenzia i segni del tempo. La posa in avanti fa sembrare la testa più grande ed inoltre i suoi occhi non prendono nessuna luce dal sole e se ci mettiamo pure un trucco pesante otteniamo questo effetto da occhi da panda dove non si vedono nemmeno le sue pupille.

I 5 elementi da tenere in considerazione per migliorare le tue foto e vederti “fotogenica” (che anche i fotografi della star usano ma non vogliono che si sappia)

Ci sono quindi degli elementi che possono aiutarti a farti sembrare “fotogenica” o come dicevamo prima a farti piacere in foto.

  1. il giusto trucco: sì a trucchi opachi, sì alla valorizzazione degli occhi e ad un uso corretto di ombre e luci per evidenziare le parti che ti piacciono e nascondere quelle che non ti piacciono
  2. la posa corretta: in base al tuo corpo ci sono delle pose più o meno indicate, cerca di dare forma al tuo corpo sfruttando diverse pose e non restare mai completamente frontale all’obiettivo
  3. l’inquadratura: l’angolo di inquadratura può generare delle differenze sostanziali nel tuo aspetto perché genera sempre delle deformità che possono essere sfruttate a tuo vantaggio. Quello che più vicino all’obiettivo sarà più grande in foto, tienilo a mente.
  4. i vestiti: in base al contesto ed alla tua corporatura scegli con attenzione gli abiti che indossi e che possono risaltare il tuo corpo, non nasconderti mai dietro a teli di stoffa senza forme
  5. la luce: è fondamentale per ottenere un risultato perfetto. La luce naturale ammorbidisce il tuo viso ma la penombra è la luce ideale.

Se vuoi approfondire questi consigli scarica la guida “5 trucchi per venire bene in ogni foto” e otterrai dei consigli basilari da poter applicare subito per venire bene in ogni foto.

Non tutti i fotografi possono farti vedere bella in foto.

Forse stai pensando allora che qualsiasi fotografo conosca queste regole per farti venire bene in foto ma la risposta giusta è NO.

Molti fotografi seguono troppi generi fotografici (matrimonio, moda, prodotto, eventi…) e non sono specializzati nel fotografare persone che non sono abituate ad essere al centro della scena. Un fotografo esperto in ritratti di donne ‘comuni’ ha invece tutte le conoscenze necessarie per scattare la più bella foto della tua vita.

Scegliere di farsi fotografare da un fotografo esperto in ritratti ti può far capire quanto questo concetto di “fotogenia” non esista e forse è nella tua testa proprio perché non hai mai avuto occasione di farti fotografare da un professionista. Assicurati di parlare con lui ed evidenziare i lati del tuo viso e del tuo corpo che non ti piacciono in maniera tale che lui possa applicare tutte le sue tecniche e le sue conoscenze per farti sentire al meglio in ogni foto e finalmente sentirti “fotogenica”.

Se vuoi costruire finalmente un ritratto che ti dimostri che anche tu sei “fotogenica” puoi prenotare un’appuntamento “PROGETTO RITRATTO” con Icàstico.

Icàstico è il primo metodo per realizzare ritratti a persone ‘comuni’ adattando le tecniche del ritratto magazine professionale.

A differenza degli altri fotografi abituati a lavorare con addetti del settore e che quindi non capiscono le difficoltà, gli imbarazzi delle persone ‘comuni’ e non sono pronti a gestirne le imperfezioni, Icàstico è un metodo di fotografia che ti mette a proprio agio ed è studiato appositamente per creare il miglior ritratto di ogni donna.

Prendi la decisione giusta e prenota l’appuntamento “PROGETTO RITRATTO” per:

  • Avere una CONSULENZA di circa UN’ORA presso lo studio di Icàstico con Marco De Liso, lo specialista del Ritratto Contemporaneo o un professionista coordinato direttamente da Lui, formato con il suo metodo.
  • Effettuare un’INTERVISTA sottoforma di test per individuare le tue esigenze utili a progettare il tuo ritratto ideale.
  • Ricevere UNA SESSIONE DI POSA GUIDATA e piccoli segreti per imparare a venire bene in ogni foto in base alla tua corporatura.
  • Poter PROVARE GLI ABITI dello studio che potresti utilizzare nel tuo ritratto contemporaneo
  • Ricevere tutte le INFORMAZIONI che ti servono per capire come funziona un ritratto contemporaneo
  • Evitare di cadere nelle mani di fotografi poco esperti spendendo soldi in foto che non ti piacciono e che non vorrai mai mostrare a nessuno

Lo staff di Icàstico lavora duramente per fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno e garantirti di vivere un’esperienza unica e indimenticabile.

Ti potrebbero piacere anche:

4 modi per convincere tuo marito a farsi fotografa... Segui 4 semplici regole e potrai avere delle foto uniche insieme a tuo marito Ti sei convinta a farti fare un ritratto contemporaneo ma vorresti farl...
3 consigli per sentirti più bella SVELATI per la p... L’Incredibile storia di Winnie, e come i suoi consigli possono aiutarti a non sentirti più ‘brutta’ e scoprire i tuoi lati più belli (anche se credi d...
3 consigli per sconfiggere la paura di farsi fotog... Smettila di avere paura e scopri come essere tranquilla davanti ad una fotocameraViviamo sempre più in un’epoca dominata dalle foto. Instagram, Fac...